Il fotovoltaico conviene? Guida pratica all’acquisto, aggiornata al 2020

In questo articolo vedremo 3 scenari per capire come funziona e quanto costa un impianto fotovoltaico, per rispondere ad una semplice domanda: il fotovoltaico, conviene?

Non tratteremo degli evidenti benefici ambientali derivanti dalla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, illustreremo invece quanto si possa guadagnare con un impianto fotovoltaico.

Escludendo i grandi impianti fotovoltaici a terra, identifichiamo 3 casi:

1.IMPIANTO FOTOVOLTAICO INDUSTRIALE IN AUTOCONSUMO

Si tratta di impianti installati a tetto, in genere di potenza superiore a 10 kWp, realizzati per coprire i consumi dell’attività svolta presso il sito.

Il prezzo dell’impianto fotovoltaico si aggira attorno agli 800-900 €/kWp.

Se ben dimensionato, il tempo di rientro dell’impianto (payback) è di circa 5-6 anni, con un tasso interno di rendimento (IRR) oltre il 15% su 25 anni di vita utile.

In alcuni casi conviene prevedere un accumulo.

Vi sono inoltre diverse soluzioni finanziarie che consentono di azzerare l’investimento.

2. IMPIANTO FOTOVOLTAICO “A REDDITO” CON INCENTIVI DECRETO FER1

Sono impianti installati a tetto, più raramente a terra, la cui potenza ideale è superiore a 100 kWp, realizzati al fine di produrre energia e immetterla nella rete pubblica, adatti come investimento su capannoni sfitti o attività con bassi consumi.

Anche in questo caso il costo dell’impianto fotovoltaico è di circa 800-900 €/kWp.

Con una attenta progettazione è possibile ottenere payback di circa 9-10 anni, con un tasso interno di rendimento (IRR) attorno al 8-9% su 20 anni di incentivi.

3. IMPIANTO FOTOVOLTAICO DOMESTICO IN AUTOCONSUMO

Si tratta tipicamente di impianti a tetto, di potenza inferiore a 10 kWp, ottimizzati sulla base dei consumi dell’abitazione.

I prezzi degli impianti sono di circa 1.000-1200 €/kWp, con tempi di rientro attorno ai 6-7 anni e tasso interno di rendimento (IRR) di circa il 13%-14% su 25 anni di vita utile.

L’accumulo sotto forma di batterie conviene quasi sempre, aiutando ad allineare temporalmente produzione (diurna) e consumi (serali).

Non dimentichiamo inoltre le detrazioni fiscali al 50%.

Infine è bene specificare, vista la continua evoluzione degli incentivi e del costo di moduli fotovoltaici, inverter e batterie, che quanto detto è valido ad oggi, gennaio 2020.

In conclusione: il fotovoltaico conviene!

Per maggiori informazioni sui nostri servizi: Impianti Fotovoltaici Ceresa

Per aggiornamenti sulla normativa vigente: Portale Gestore Servizi Energetici (GSE)

Impianto fotovoltaico installato a tetto